Il Cons. Romano su impianti sportivi

Mercoledì 05 Gennaio 2011 17:01 Paolo Romano
Stampa
!
Bookmark and Share

INTERROGAZIONE SU IMPIANTI SPORTIVI

Al Sig. Sindaco del Comune di Siracusa

 

Ing. Roberto Visentin

 

 

Sig. Sindaco

Il  Consiglio Europeo, riunitosi a Nizza nel Dicembre del 2000, produsse un documento (cosiddetto documento di Nizza) con il quale si ribadiva l’importanza dello sport come  “ fattore di inserimento, di partecipazione alla vita sociale, di tolleranza, di accettazione delle differenze e di rispetto delle regole “.

“ L’attività sportiva deve essere accessibile a tutte e a tutti ” e gli stati membri (tra cui l’Italia) devono garantire e incentivare le possibilità di praticare sport a tutti i livelli; inoltre particolare attenzione viene dedicata ai giovani sportivi, sottolineandone  i vantaggi della pratica sportiva.

In sostanza, viene sancito, l’affermazione dell’ideale sportivo e dei suoi valori morali, culturali, quale strumento  di formazione ed elevazione della persona e di solidarietà tra uomini e i popoli, in definitiva l’importanza dello sport nella vita quotidiana.

Ciò posto, e considerata la carenza di impiantistica  sportiva  nel nostro territorio, voglio attenzionarla sulla tematica inerente Cassibile.

L’unico impianto ad oggi in uso è il campo sportivo. Esso si presenta in un cattivo stato manutentivo, le tribune inagibili, due torri faro abbattute servizi igienici e spogliatoi in pessime condizioni. Quindi ad oggi poter praticare sport a Cassibile è quasi impossibile; sono negati quei diritti dei cittadini sopra esposti e solo Dio sa quanto di bisogno c’e’ nè in un territorio a rischio  sociale come quello di Cassibile.

Le chiedo pertanto come intende risolvere tale problema posto che negli uffici dell’ UTC giace da tempo il progetto esecutivo di riqualificazione e messa a norma del campo sportivo di Cassibile.

Fiducioso ed in attesa nell’occasione la saluto cordialmente.